Skip to content. | Skip to navigation

Personal tools
    di Bernardo Lab - Systems and Synthetic Biology Lab
    You are here: Home Internal Site DRY LAB Queues

    Queues

    1) Lo scheduler tiene traccia dell'utilizzo del cluster per 8 ore e in questo intervallo di 
    tempo cerca di fare in modo, compatibilmente con la durata dei job, che 
    ciascun utente utilizzi la stessa percentuale del tempo macchina 
    disponibile. 

    In pratica, se l'utenteA sottomette una pila di job che dureranno 
    qualche giorno e dopo due ore arriva l'utenteB che deve sottomettere i 
    suoi job, lo scheduler non aspettera' piu' di aver concluso tutti i job 
    dell'utenteA prima di eseguire quelli dell'utenteB, ma comincera' ad 
    eseguirli man mano che i job dell'utenteA finiscono, con l'obbiettivo
    di suddividere il tempo totale al 50% tra i due utenti. 

    2) La coda matlab ha una priorita' maggiore della coda serial; questo in 
    quanto i job matlab possono occupare soltanto 2 nodi del cluster per il 
    numero limitato di licenze disponibili e pertanto non danno fastidio 
    alle altre attivita'; mentre a volte le altre attivita' bloccano 
    l'utilizzo di Matlab. 

    3) E' stata create una coda highpriority, a cui nessun utente puo' 
    sottomettere job; potrete essere abilitati all'utilizzo di suddetta 
    coda, previa comunicazione di Diego, nel caso abbiate attivita' urgenti 
    da svolgere quali scadenze legate alle pubblicazioni 

    4) E' disponibile un sistema di monitornig per visualizzare lo stato del 
    cluster e i parametri di funzionamento principali, che trovate al 
    seguente indirizzo (accessibile esclusivamente dalla rete tigem): 
    http://nirvana.tigem.it/ganglia/